Vernice ad acqua: proteggere e colorare il legno

Indipendentemente dallo stile che vivacizza le nostre case ci sarà capitato di avere a che fare con un arredamento, una pavimentazione o, in generale, con complementi in legno e sappiamo che esso è un elemento vivo che va protetto e curato, attenzione che, in ogni caso, dovremmo avere per qualsiasi altro materiale.

Esistono in commercio diverse vernici per il trattamento del legno e da qualche anno, in seguito alla sempre maggior attenzione verso la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo, nel campo delle vernici sono stati portati avanti degli studi per produrre resine il cui uso richiedesse minor quantità di solventi possibile, data la loro nocività. Il solvente ideale (in quanto assolutamente non nocivo) è l’acqua, pertanto oggi, oltre alle vernici a solvente, esistono anche vernici ad acqua.

La vernice, in generale, è la sostanza che viene utilizzata per colorare o proteggere una determinata superficie, ciò che può aiutare a prevenirne il deterioramento creando una sorta di pellicola protettiva e l’impiego delle vernici ad acqua sta dando buoni risultati in questo senso. La vernice, per essere stesa correttamente, necessita di essere portata alla giusta viscosità, in modo da poter consentirne un uso fluido. E’ per questo motivo che vi si aggiungono i diluenti e, nel caso delle vernici ad acqua, è proprio quest’ultima a far da veicolo e a permetterne l’applicazione in modo scorrevole. Questa sua composizione fa sì che, rispetto ad una normale vernice a solvente, si abbia una percentuale inferiore di emissioni nocive: rilasciando per lo più vapore acqueo, riducono del 95% l’emissione nell’ambiente di polveri e particelle che talvolta sono la principale causa di allergie e irritazioni cutanee.

Vernice ad acqua: proteggere e colorare il legnoFonte: www.campesato.it

Tali prodotti non modificano la finitura del legno e possono essere utilizzati sia per gli interni, sia per gli esterni dei nostri spazi abitativi. La loro applicazione ci consente di curare e preservare a lungo il materiale, aumentandone la durata.

Nel campo della verniciatura dei serramenti, i risultati che si possono osservare sono notevoli: le vernici ad acqua garantiscono una resistenza decisamente alta e conservando l’elasticità, impediscono l’irrigidimento progressivo del legno. Sono di facile utilizzo e aumentano la resistenza a graffi, abrasioni e urti. A tutte queste caratteristiche si aggiunge quella di essere capace di donare un gradevole impatto estetico. Scegliendo un’essenza di base, infatti, è possibile variarne le tonalità attraverso l’utilizzo di sostanze acriliche colorate, che permettono di ravvivare le superfici secondo il proprio gusto.

Vernice ad acqua: proteggere e colorare il legnoFonte: www.macrolibrarsi.it

Le vernici ad acqua sono inodori e non infiammabili e nel contempo resistono all’aggressione di agenti atmosferici, raggi UV, fenomeni abrasivi, escursioni termiche giornaliere e stagionali, invecchiamento, limitando anche l’attacco di muffe e funghi.

Cercando di coniugare altissima qualità e basso impatto ambientale, il loro uso consente la creazione di un ambiente di lavoro e di vita più salubre. Utilizzare vernici a base d’acqua aiuta a diminuire l’inquinamento indoor che spesso permea le nostre abitazioni a causa di molteplici prodotti di uso comune: vernici, colle, detergenti. Sicuramente è l’espressione di come sia cresciuta la tendenza ecologica, attenta alla salute degli operatori e dei clienti finali, che vuole mobili e serramenti verniciati in maniera eco compatibile e, quindi, con la minore emissione di solventi possibile. Appare, però, sempre corta la strada percorsa in questa direzione e ci auguriamo allora che sempre più aziende che si trovano ad operare in questi campi adottino tali tendenze, diventando sempre più virtuose.

Vernice ad acqua: proteggere e colorare il legnoFonte: www.campesato.it

Author: Simone Animobono

Credits Cover: www.art-color-79.com



Vuoi sapere qual è il rivenditore a te più vicino o avere maggiori informazioni? Contattaci!

Nome*

Email*

Cognome*

Provincia*

Messaggio

vedi anche

altri articoli